Stato degli olivi

Dopo una buona fioritura arrivano i primi frutti della stagione 2016.

Le olive sembrano in buona salute, soprattutto non paiono aver sofferto troppo dell’ondata di caldo che si è abbattuta una decina di giorni fa sulla Toscana, e che dal tramonto all’alba (nel vero senso!) ci ha trasportato da un lungo clima grigio-monsonico alle temperature sahariane più soffocanti.

Ora però, più il frutto s’ingrossa e più aumenta il rischio della temibile mosca dell’olivo, contro la quale le nostre armi sono più che spuntate. Ma se le temperature si mantengono sopra ai 30°C abbiamo buone probabilità di non subire attacchi come quelli dell’annus horribilis 2014.

Perciò, per conoscere il seguito… seguiteci! Anche tramite newsletter o i profili sociali.

Rispondi