ORO DI MURLO

Oro di Murlo. Oro etrusco.

Il territorio di Murlo si incastona in un paesaggio in cui la vocazione olivicola è visibile ovunque. Qui le piante di olivo caratterizzano un profilo collinare armoniosamente modellato dall’uomo nel corso dei secoli.

Borghi e castelli di Murlo
Il borgo e il castello di Montepescini

Frantoio, Moraiolo, Maurino, Leccino e Pendolino sono le varietà che la fanno da padrone, senza dimenticare che nei secoli l’uomo ha selezionato e riprodotto un patrimonio genetico ben più vasto. Basti pensare che sulle 120 cultivar presenti in Italia le varietà autoctone toscane sono ben 80!

Oggi le difficoltà legate al cambiamento climatico e agli alti costi di produzione si fanno sempre più evidenti. Ma nonostante ciò la cultura dell’olio e dell’olivo a Murlo rimane fiorente. La presenza di ben 2 frantoi (su un comune di 2400 abitanti) ne è la testimonianza più evidente. Ad essi fanno capo aziende olivicole e olivicoltori hobbisti provenienti dai territori circostanti della Val di Merse, della Val d’Arbia e perfino di Siena. Un’altra dimostrazione dell’interesse intorno alla produzione dell’olio d’oliva sono le varie iniziative per la valorizzazione dell’extravergine. La più importante è sicuramente MurOlio, la Giornata dell’olio etrusco organizzata dall’associazione Pro Loco di Murlo e ideata proprio da noi dell’Oliveta della Torre. Sulla scia di questo evento sono state organizzate conferenze e tavole rotonde incentrate su tematiche molto sentite, come la mosca dell’olivo e il fenomeno dell’abbandono degli oliveti.

Anche l’Amministrazione comunale ha avviato un interessante progetto in collaborazione con l’Università di Siena, le associazioni Città dell’olio e altri soggetti istituzionali. Il progetto è finalizzato alla ricerca di antichi oliveti, al recupero delle varietà originarie e alla ricostruzione dei paesaggi dell’epoca etrusca. Riusciremo a risalire alle cultivar usate dagli antichi etruschi che proprio qui avevano eletto residenza?

Per informazioni dettagliate su Murlo e il suo territorio: